.
Annunci online

elogiodellabellezza
tutto il poco che può renderci meno infelici


Parole in fuga


30 marzo 2007


Villanelle per il nostro tempo

Dopo un'accanita ricerca del cuore,
animata con passione e con dolore,
ci innalziamo per interpretare una parte più grande.
Questa è la fede dalla quale partiamo:
che gli uomini conosceranno la repubblica ancora.
Dopo un'accanita ricerca del cuore,
amammo il semplice e il veloce,
ma ora, con mani e cervello più aguzzi, 
ci innalziamo per interpretare una parte più grande.
Così le devozioni minori si estinguono, e nè stirpe nè dottrina rimangono.
Dopo un'accanita ricerca del cuore.
Non dirigendosi attraverso orditi disonesti 
che ingannano la massa per guadagni privati.
Noi ci innalziamo per interpretare una parte più grande.
Rifoggiando precisa legge ed arte,
milioni di trucidati ne sono i simboli.
Dopo un'accanita ricerca del cuore,
noi ci innalziamo per interpretare una parte più grande.




permalink | inviato da il 30/3/2007 alle 11:29 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


23 marzo 2007



Like a bird on the wire,
like a drunk in a midnight choir
I have tried in my way to be free.
Like a worm on a hook,
like a knight from some old fashioned book
I have saved all my ribbons for thee.
If I, if I have been unkind,
I hope that you can just let it go by.
If I, if I have been untrue
I hope you know it was never to you.
Like a baby, stillborn,
like a beast with his horn
I have torn everyone who reached out for me.
But I swear by this song
and by all that I have done wrong
I will make it all up to thee.
I saw a beggar leaning on his wooden crutch,
he said to me, "You must not ask for so much."
And a pretty woman leaning in her darkened door,
she cried to me, "Hey, why not ask for more?"

Oh like a bird on the wire,
like a drunk in a midnight choir
I have tried in my way to be free




permalink | inviato da il 23/3/2007 alle 15:27 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


22 marzo 2007



La capacità di evocare un luogo-altro,
un'atmosfera, una sensazione, uno
stato d'animo è solamente dei grandi.
Si chiama arte. E Vettriano, checché
ne dicano, è un genio.




permalink | inviato da il 22/3/2007 alle 17:34 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa


22 marzo 2007



voglio perdermi in questa grotta di piacere
voglio perdermi di notte
voglio perdermi, non voglio più vedere




permalink | inviato da il 22/3/2007 alle 17:25 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


22 marzo 2007


avete visto INLAND EMPIRE?avete visto INLAND EMPIRE?avete visto INLAND?avete visto INLAND?avete visto INLAND?avete visto?avete visto ?avete visto?avete?avete????????????????




permalink | inviato da il 22/3/2007 alle 16:2 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa
sfoglia           
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario
Manfred
Eleganza
Cose per cui vale...
Parole in fuga

VAI A VEDERE

to bee
alfredodegiglio
the sartorialist
ralph lauren
ordine cavalleresco delle nove porte


CERCA