Blog: http://elogiodellabellezza.ilcannocchiale.it

Manfred
ottava parte



Fantasma d'Astarte
Manfredi!
Manfred
Parla, continua! Io vivo in questo suono. È la tua voce.
Fantasma
Manfredi; domani avranno termine le tue sventure terrene. Addio.
Manfred
Ancora una parola: ho il tuo perdono?
Fantasma
Addio.
Manfred
Dimmi: ci rivedremo ancora?
Fantasma
Addio.
Manfred
... Pietà ... Dimmi che m'ami.
Fantasma
Manfredi!
(Il fantasma d'Astarte scampare)
- Accennata ignoranza della servitù -
Strano davvero! Notte dopo notte ha vegliato per anni in questa torre... solo ... v'è certamente qualche stanza dove nessuno entra ...
Contentati di quello che già sai
Manfred
Che ora è?
Manca un'ora al tramonto.
Manfred
Hai disposto ogni cosa nella torre?
Tutto. Ecco qui la chiave e lo scrigno.
Manfred
Bene. Puoi andare. (pausa) C'è in me una calma, una serenità inspiegabile, finora sconosciuta alla mia vita Signore, l'abate di San Maurizio desidera parlarvi ...
(Abate e Manfred)
La pace sia con te, conte Manfredi.
Manfred
Te ne ringrazio, reverendo padre. Sii il benvenuto. Questa tua presenza onora le mie mura e benedice gli abitanti suoi ... Eccomi, parla!
Corrono voci empie, voci strane sul tuo nome da secoli nobile.
Si dice che ti siano familiari cose vietate alla ricerca umana;
Manfred
Chi afferma tali cose?
I miei devoti confratelli, i nostri contadini atterriti; i tuoi vassalli guardano a te con occhi molto inquieti. La tua vita è in pericolo
Manfred
Prendila!
Io vengo per salvare, non a uccidere; non intendo indagare i segreti della tua anima, ma se tanto è vero, quanto si dice, ancora è tempo al pentimento e al perdono.
Manfred
Non importa cosa io sia stato o sia: questo è un arcano
tra il cielo e me. Non scelgo mediatori. Se mai ho peccato contro i tuoi decreti, prova e punisci ...
Figlio mio non parlo di punizione, ma di pentimento e perdono. A te solo tocca scegliere; la punizione io la lascio al cielo.

Pubblicato il 23/5/2007 alle 16.9 nella rubrica Manfred.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web